Camel look

Ehilá!
Possiamo dire che uno dei capi d’abbigliamento “must have” di questo inverno é il camel coat.
Ebbene sì il cappotto color cammello, considerato un pezzo cult ormai, viene riproposto anche questo inverno in un’infinitá di modelli che si adattano a tutte le etá!
Per voi ho creato questo look che ha proprio come protagonista il cappotto color cammello 🙂 cosa ne pensate?

Camel look

High neck sweater
€25 – yoins.com

Lipsy coat
€165 – houseoffraser.co.uk

Paige Denim white denim skinny jeans
€255 – brownsfashion.com

Nine West platform boots
€59 – ninewest.com

Givenchy full grain leather handbag
€2.245 – luisaviaroma.com

Annunci

Poncho

Ehilà ragazze!
Oggi parliamo di un capo di abbigliamento particolare non molto facile da indossare ma molto trendy e estremamente alla moda in questo periodo: il PONCHO!
Ammetto di non essere mai stata un’amante dei poncho ma in quest’ultimi mesi mi sto ricredendo assai 🙂
Anche le star impazziscono per questo indumento, tanto da personalizzarlo con le proprie inziali, come ha fatto Sarah Jessica Parker.
Qui sotto condivido con voi un outfit in cui il poncho fa da padrone. Fatemi sapere se vi piace 😉

Poncho

Burberry wool poncho
stylebop.com

Joules embroidered denim jeans
$77 – outdoorandcountry.co.uk

Oblik Atelier brass jewelry
luisaviaroma.com

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/fd9/74065940/files/2015/01/img_5501.jpg

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/fd9/74065940/files/2015/01/img_5502.jpg

Vestiamoci per Capodanno #2

Eccomi qua bellezze! Anche oggi parliamo di idee su come vestirci a capodanno.

Oggi ho deciso di tenermi più sul classico: vestito luminoso e accessori in contrasto. Adoro questo outfit, molto elegante e audace.

Vestiamoci per Capodanno #2

Adrianna Papell beaded cocktail dress
$235 – johnlewis.com

Karen Millen blue clutch
karenmillen.com

Kevia gold plated earrings
$100 – theoutnet.com

Vestiamoci per Capodanno

 Ciao bellezze!
Eccomi tornata dopo mesi a scrivere sul mio piccolo blog 🙂 anche per quest’anno il Natale è passato e ora non ci resta che concentrarci su Capodanno.
Che cosa indosserete?
In questo e nei prossimi articoli che pubblicherò vi darò delle idee per creare il vostro outfit ideale per non passare inosservate.
In questo articolo ho deciso di proporvi un look casual e comodo ma allo stesso tempo anche chic e originale.
Capodanno alternativo

Paige Denim stretch skinny jeans
$335 – harrods.com

Jimmy Choo gold purse
$665 – vestiairecollective.com

Idee low cost: VESTITI

Ciao!

Spero che questo articolo vi sia utile per ispirarvi e per darvi qualche idea in merito al colore dell’anno.

Oggi si parla di vestiti! Successivamente ci saranno altri articoli in cui vi darò idee low cost anche su altri capi di abbigliamento tra cui gonne, top e borse.

Inizio con il consigliarvi alcuni abiti che ho scovato su internet!

In ogni articolo ci sarà anche il capo dei sogni riferito a quella categoria. Che ne pensate di questo vestito? Io lo trovo bellissimo!

sangria po12

 

 

 

Commentiamo insieme la Milano fashion week: giorno #2 (18/09)

Ciao!!

Anche oggi parliamo della Milano Fashion Week e delle sfilate che si sono svolte il 18 Settembre.

In questo articolo commenterò insieme a voi tutte le sfilate.

Questa seconda giornata vede come protagoniste le sfilate di Daniela Gregis, Moschino, Ports 1961, Prada, Cristiano Burani, Costume National, DSQUARED2, Just Cavalli, Uma Wang, Fendi, Blugirl, Emporio Armani, Max Mara.

Iniziamo dalla sfilata di Daniela Gregis. Ammetto che questa sfilata non mi ha entusiasmata. I colori predominanti sono stati sopratutto tre: il bianco, l’azzurro cielo e l’arancio. I modelli degli abiti sono molto semplici, a volte mediocri tanto da sembrare vestaglie da notte o camici ospedalieri. Gli aspetti positivi di questa sfilata sono stati l’atmosfera che si è creata, poichè mi sono sentita catapultata in mezzo a magnifici paesaggi greci e la particolarità dei tessuti (tessuti simil-garza, grezzi e cotone rigido).

XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NjM0NDA=__W282H400R79BTRANSP___32625764 XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NjM0NTE=__W282H400R79BTRANSP___8440dc0f XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NjM0NTk=__W282H400R79BTRANSP___8e082810

Altra sfilata del giorno è stata quella di Moschino. Sfilata che molte delle più famose fashion blogger hanno fotografato e riportato sui social. La collezione presentata da Moschino ritengo che sia stata una delle più stravaganti e divertenti, tanto da sembrare provocatoria. Le modelle sembravano uscite tutte dallo stesso stampo, stile Barbie. Gli abiti e i colori molto appariscenti sembravano più dei costumi che dei veri e propri capi d’abbigliamento.

moschino2 moschino3 moschino1

Passiamo ora alla sfilata di Ports 1961, dove vengono fatti sfilare abiti di colori molto tenui (bianco, taupe, color sabbia,  nero classico). I modelli sono molto eleganti e cadono morbidi sulla figura, una nota sbarazzina è data da delle trasparenze sui tessuti.

2961 19612 19613

Eccoci alla sfilata di Prada! Una sfilata che si è rivelata un po’ smorta rispetto alle mie aspettative, ma comunque bella da vedere. I colori che predominano in questa collezione non sono affatto vibranti ma freddi. La maggior parte dei capi presenta dei filetti in rilievo che seguono e scolpiscono la figura. Sono state usate delle fantasie patchwork e damascate e il colore che ritorna continuamente è il nero.

prada1 prada2 prada3

Cristiano Burani punta tutto sul quadrato, sia per quanto riguarda le fantasie che le traforature, e sui contrasti di bianco e nero e tessuti rigati rossi o neri.

cristiano1 cristiano2 cristiano3

Costume National propone una collezione che mi è sembrata non avere un filo conduttore unico se non per l’uso degli stessi accessori (come le vele o li lacci a chiusura molto simili a quelli di Gucci -vedi https://italianoutfitter.wordpress.com/2014/09/21/commentiamo-insieme-la-milano-fashion-week-giorno-1-1709/). I colori sono cupi e gli oufit oscillano da total black a capi neri abbinati o al viola o al color petrolio.

costume1 costume2 costume3

I gemelli Caten di DSQUARED2 decidono di giocare con i colori e di renderli protagonisti accostandoli con il bianco neutro. Suddividerei la gamma degli abiti usciti in passerella in tre categorie: capi bianchi abbinati a un pezzo molto colorato, capi con applicazioni che amplificano il volume, capi con fantasie geometriche (per lo più rettangolari) coloratissime.

dsq1 dsq2 dsq3

E ora Just Cavalli. Penso che nella sua collezione ci sia la più grande quantità di fantasie mai viste in una sola sfilata. Fantasie che riempiono i capi nella loro totalità, che si confondono le une con le altre equilibrandosi a vicenda.

cava1 cava2cava3

Colori caldi invece per Uma Wang e il concetto del dividere il corpo femminile in sezioni verticali o orizzontali.

uma1 uma2 uma3

La collezione che propone Fendi unisce il nero a fantasie color pastello e a stampe ripetute sulla maggior parte dei capi, come se fossero un segno di riconoscimento per questo marchio. Ripetuta è anche la “linea orizzontale” che vediamo negli intagli o nelle applicazioni sugli abiti.

fendi1 fendi2 fendi3

Parlando della collezione di Blugirl mi sento romantica, proprio come gli abiti che ci propone. Merletti, balze, tessuti leggeri e stampe floreali tutto abbinato a tronchetti in pelle che rendono il tutto un po’ più rock.

blu1 blu2 blu3

La sfilata di Emporio Armani la rinominerei “nel blu dipinto di blu”…il blu è il colore dominante di questa collezione e viene abbinato sapientemente col nero e anche qui ritroviamo le righe orizzontali.

arm1 arm2 arm3

THE LAST BUT NOT THE LEAST, Max Mara. Dando un’occhiata veloce la fantasia che predomina è quella dei pois, piccolissimi che si fanno notare con discrezione sia sugli accessori che sugli abiti.

max1 max2 max4

Commentiamo insieme la Milano fashion week: Giorno #1 (17/09)

Ciao a tutti!

Scusate l’assenza ma l’università mi ha impegnata parecchio in questi giorni 🙂

Dopo la New York Fashion week, che si è conclusa l’11 Settembre, vediamo puntare i riflettori su Milano, la città della moda italiana per antonomasia.

La fashion week a Milano è iniziata il 17 Settembre e secondo la mia personale opinione è partita col botto! Le sfilate del primo giorno sono state: Nicholas K, Andrea Incontri, Francesco…, Fausto Puglisi, N°21, Alberta Ferretti, Fay, I’m Isola Marras, Gucci, Stella Jean, Byblos Milano, Chicca Lualdi, Angelo Bratis.

In questo articolo ho deciso di parlarvi delle sfilate che mi hanno colpito di più, quindi se siete curiosi, continuate a leggere!

Continua a leggere